Giovedì, 19 Ottobre 2017 10:34

Il fascino del rame...

Elegante e nuova la linea di bracciali e orecchini in rame prodotti con le vecchie pentole da alcuni artigiani malgasci che cercano di mantenere le loro numerose famiglie con il lavoro di battitura dei metalli. Come nasce il progetto?

Siamo ad Ambatolampy, sull'altopiano malgascio, vicino all'atelier di Madame Mino l'artigiana dell'alluminio riciclato dove lavora Monsier Rasolofo che recupera oggetti in ottone e rame, li fonde, li trasforma. Inizialmente cerca di vendere al mercato locale oggetti di uso comune ma non regge la concorrenza cinese con prezzi bassissimi. M. Rasolofo decide di provare a realizzare dei prodotti di bigiotteria e li vende al mercato ai turisti. Le entrate non sono sufficienti a coprire le spese quotidiane della sua famiglia di 7 persone. E' la stessa M.me Mino che lo incoraggia a presentare i suoi prodotti ad un'organizzazione di commercio equo: sono bracciali semplici ma di buona fattura. Messo in contatto Monsieur Rasolofo con un altro artigiano che in capitale lavora in battitura alluminio, rame, ottone ed altri metalli, prende il via la collaborazione.  Nasce così la bigiotteria in metalli riciclati che abbiamo in bottega.