Martedì, 07 Gennaio 2014 10:35

Ricordando il 7 gennaio 2010 con S.O.S. Rosarno

Scritto da 

Sono passati 4 anni dagli eventi di Rosarno: era esattamente il 7 gennaio 2010 il giorno in cui, dopo l’ennesimo atto di violenza subito, scoppia la rabbia dei braccianti africani impiegati nella raccolta degli agrumi. I dannati della terra si ribellano contro lo sfruttamento dell’agro-bussines, contro le loro condizioni di vita, inaccettabili e disumane.

Dopo 4 anni la situazione non è cambiata di molto: per favorire un maggiore cambiamento abbiamo scelto di acquistare in passato le arance da S.O.S. Rosarno, una campagna promossa da persone e G.A.S. che rifiutano di comprare arance e mandarini sui banchi del supermercato (la grande distribuzione specula sul lavoro altrui e acquista senza interessarsi dei braccianti impiegati nella raccolta) e che acquistano direttamente dai proprietari dei campi onesti ed etici.

Continuiamo a sostenere S.O.S. Rosarno anche nel nuovo anno, con il nostro G.A.S. e con la partecipazione alle campagne che promuove.

Buon 2014!

www.sosrosarno.org

Letto 1567 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Gennaio 2014 11:16